Home

Il magazine

Pubblicazioni extra

Autori copertine

Sondaggi

Chi siamo


< indietro

Il n. 9 (Agosto 2014): Walter Venturi

Esattamente un anno dopo il suo esordio ufficiale sul personaggio di Zagor, SCLS Magazine decide di dare a suo modo il benvenuto a un nuovo disegnatore, destinato a conquistare velocemente il cuore dei lettori zagoriani. Incaricato infatti di illustrare il primo numero di una nuova testata, il Color Zagor, era Walter Venturi, sin da ragazzo appassionato lettore dello Spirito con la Scure e desideroso di cimentarsi finalmente sulle sue tavole.
All’autore ancora pressoché esordiente è quindi dedicata sia la copertina sia una lunga intervista pubblicata all’interno.
Nato a Roma il 6 gennaio 1969, dal 1994 ha autoprodotto12 albi del suo personaggio Capitan Italia, per dedicarsi successivamente alla mini-serie di genere horror "Lost Kidz", scritta da Roberto Recchioni e colorata da sua moglie Tiziana "MadCow", autoprodotta dal gruppo Factory. In seguito, ha collaborato con Eura Editoriale realizzando numerose storie libere e miniserie apparse su Skorpio e Lanciostory, oltre a entrare a far parte dello
staff di "John Doe" e "Detective Dante", entrambe serie ideate dal duo Lorenzo Bartoli& Roberto Recchioni. Per la Disney ha realizzato lematite del n. 7 della serie Kylion e, per le Edizioni BD, una storia breve di Brad Barron apparsa sul libro Anatomia di un eroe, anticipando così l'uscita del n.16 di questo personaggio (Conto alla rovescia, 2006) che segnò l'inizio della sua collaborazione con la Sergio Bonelli Editore. Per le storie del terrestre che combatte contro i mostri alieni usciranno del disegnatore romano altre tre storie (Speciale n. 2, Terra di frontiera, 2009; Speciale n. 3, Tornati dall’inferno, 2009; Speciale n. 5, I guardiani supremi, 2011). Successivamente, dopo aver lavorato anche su Demian (Sulle strade di Parigi, 2007, e Speciale n. 4, Debito di sangue, 2012), ha realizzatocome si diceva il primo albo del Color Zagor nell’estate del 2013; l’albo, dal titolo I fantasmi del capitano Fishleg, ha iniziato una collana il cui obiettivo è quello di mettere in risalto uno dei personaggi spesso presenti sulla saga zagoriana, svelandone magari il passato, o addirittura i segreti.Walter Venturi ha altresì debuttato come autore completo con Il grande Belzoni, nella serie Romanzo a Fumetti, che è stato pubblicato nel 2013.
Successivamente, a Walter sono state proposte diverse collaborazioni con altre testate della casa editrice milanese. Così, dopo aver realizzato un’altra storia per Zagor con Cristopher deve morire! (Speciale n. 27, 2015), e proseguire con l’esecuzione dei disegni per altre avventure (è noto che a lui è stata affidata la storia col ritorno di Smirnoff), ha realizzato due storie brevi per Tex: Un cavallo di pezza (su Color Tex n. 10, 2016) e Freedom Ranch (su Tex Magazine 2017).
Ha altresì realizzato le 12 tavole di una storia con Zagor in occasione dell’evento “Mostra internazionale dei cartoonists 2017”, di scena a Rapallo, dal titolo Il castello di Rapallo, nonché le 16 tavole della storia contenuta all’interno dell’albo di figurine dedicato dalla Panini allo Spirito con la Scure nel 2016, dal titolo Mo-hi-la: la palude maledetta.
Infine, più di recente, è stato coinvolto dal suo amico Tito Faraci, col quale a lungo aveva collaborato in precedenza, nel progetto della mini-serie dedicata a Cico, dal titolo “Cico a spasso nel tempo”. Per questa, che sarà una miniserie di sei albi la cui pubblicazione ha avuto inizio nel giugno 2017, l’autore romano ha eseguito i disegni del primo albo (Mai dire Maya), nonché di tutte le copertine (che peraltro saranno colorate dalla moglie Tiziana “MadCow”). Autore inoltre di numerosi disegni utilizzati per poster e locandine di svariate manifestazioni, in Italia e all’estero, di sicuro molto presto il versatile e ormai maturo disegnatore sarà impegnato in qualche altro interessante esperimento…