28

COMUNICATO DEL FORUM SCLS

Home

Il magazine

Pubblicazioni extra

Autori copertine

Sondaggi

Chi siamo
SCLS - Passione Zagor
36

COMUNICATO DEL FORUM SCLS

Dopo Collezionando 2018


COLLEZIONANDO… BRUTTE FIGURE

Al rientro dalla mostra di Collezionando 2018, si sono evidenziati malumori nel mondo degli appassionati zagoriani che, nostro malgrado, ci hanno coinvolto come Forum e Magazine di SCLS. Abbiamo cercato di non intervenire per non esasperare la situazione, ma dopo un’ultima contestazione nei confronti di un noto autore molto presente on line non ci siamo potuti più tirare indietro.
Va detto in premessa che la presenza alla mostra lucchese del 24 e 25 marzo è stata assolutamente positiva, sotto vari punti di vista. Il Forum SCLS e SCLS Magazine, essendo stati sin dalla prima edizione grandi protagonisti dell’evento, e collaborando anche fattivamente alla costruzione dello stesso attraverso una diretta partecipazione alla realizzazione delle varie iniziative, sono di fatto diventati colonne portanti dell’appuntamento toscano. Sin dalla prima di queste manifestazioni, infatti, gli ottimi rapporti personali immediatamente stabiliti con lo staff organizzativo e una notevole comunità di intenti su tanti aspetti della tipologia di evento cui dare vita hanno consentito appunto il rafforzarsi di un idem sentire che ha sempre positivamente inciso sulla nostra partecipazione. Lo dimostrano i numerosi spazi dedicati ad attività da noi proposte, come le presentazioni delle pubblicazioni o le conferenze su tematiche attinenti al personaggio di Zagor, o le presenze organizzate degli artisti per finire con l’immancabile raduno primaverile del Forum che ormai vede Lucca come sede confermata appunto per la terza volta consecutiva.
Sin dal primo anno - ma nell’evento di quest’anno in modo particolare - Collezionando ha anche rappresentato un bel banco di prova per dare vita a un’interazione e collaborazione tra le web communities, molte delle quali riferite a personaggi bonelliani. È stata proprio la quotidiana messa in comune tra questi soggetti della propria voglia di costruire qualcosa in piena armonia a consentire appunto la realizzazione di progetti comuni. Il principale di questi è stato quest’anno il lavoro intorno alla produzione di un albetto con una storia inedita a fumetti, corredato altresì di una mini-raccolta di figurine, una per ciascuna delle associazioni coinvolte, che è stata peraltro molto gradita dal pubblico presente alla manifestazione. La collaborazione con Diabolik Club, Papersera, le due associazioni legate a Dylan Dog, l’AMys, legata a Martin Mystère, e l’altro forum zagoriano, ZTN, è stata assolutamente perfetta, senza sbavature o alcun tipo di incomprensione. Senza che nessuno interferisse o condizionasse le iniziative degli altri, c’è stata poi anche piena sintonia nel cercare, nei limiti consentiti, di coordinare gli appuntamenti e le attività di ciascuno per far sì che tutti riuscissero a realizzare quanto si erano prefissati.
Per l’ennesima volta Collezionando ha consentito a noi di SCLS di tornare a casa felici di quanto realizzato e desiderosi di ricominciare quanto prima. In tutto questo SCLS, principalmente nella persona del nostro coordinatore per la mostra, Stefano, è stato un po’ il motore e il coordinatore delle attività delle associazioni presenti, soprattutto per il citato albetto “Il tesoro di Lucca”. Possiamo dire quindi senza tema di smentita che SCLS ha lavorato felicemente per la buona riuscita di un progetto che ha dato lustro e soddisfazione a tutte le associazioni. Va sottolineato che Stefano ha instaurato, fin dalla prima edizione, uno stretto rapporto di collaborazione sia con l’ANAFI, con cui collabora da anni, sia con i responsabili di Lucca Crea; a seguito di ciò, egli è stato proprio dagli stessi incaricato di svolgere un ruolo di coordinatore e punto di riferimento delle associazioni partecipanti.
Premesso quindi questo clima di soddisfazione, armonia e piena collaborazione tra tutti gli attori, dicevamo invece di alcuni commenti successivi alla mostra. Senza entrare troppo nel merito dei messaggi che hanno scatenato reazioni e sospetti, ci interessa puntualizzare la nostra posizione.
Dopo tanto lavoro (nostro come anche di tutti gli altri), una manifestazione così ben riuscita, la soddisfazione di tanti soggetti coinvolti, gli ottimi rapporti instaurati alla fine di un ciclo di tre anni di incontri, si leva sul web una voce che invece mette in dubbio tutto questo capitale di impegno e sacrificio. Questa voce da una parte protesta per il trattamento ricevuto dalla sua associazione e dall’altra insinua il sospetto che si siano fatti, nella sede e nei giorni di Collezionando, favoritismi verso associazioni particolarmente ben viste lasciandone indietro altre, sia da parte della casa editrice del nostro amato Zagor che da parte dell’organizzazione lucchese. Chi esprime questo malumore manifesta malcelate accuse anche verso SCLS. Purtroppo nel corso di questi anni è capitato spesso di dover assistere alle lamentazioni degli invidiosi e degli insoddisfatti.
Personalmente sappiamo bene di aver sempre fatto le cose come si doveva, anche e soprattutto per rispetto nei confronti di chi, come la casa editrice, ci concede spesso (ma non sempre, com’è giusto che sia) la sua approvazione e le relative autorizzazioni; se questa fiducia generalmente c’è, ne siamo felici, ma siamo anche abbastanza certi di meritarcela; e visto che c’è, un motivo ci sarà. Noi certamente non facciamo carte false per veder riconosciuto il nostro impegno e la nostra passione, né agiamo alle spalle o a discapito di altri; tutto quello che ci viene concesso è perché evidentemente diamo delle garanzie e rispettiamo le regole. E siamo convinti che questo riguardi anche altri soggetti, anche se degli altri non sappiamo: non sappiamo se hanno chiesto autorizzazioni, non sappiamo se gli siano state concesse o se siano state negate, non sappiamo perché o perché no, non ci interessa: pensiamo alle nostre iniziative e al miglior modo di realizzarle, e questo è tutto.
Qual è allora la conseguenza (e forse lo scopo) delle accuse mosse di recente sul web? Sicuramente quello di insinuare sospetti anche in appassionati che nulla sanno di quello che avviene in certi ambiti organizzativi. Si carpisce la loro buona fede dicendogli che ci sono favoritismi per motivi inconfessabili e purtroppo spesso qualcuno, magari disinformato dei fatti, finisce per abboccare e magari anche per gettare altra benzina sul fuoco. Si provoca perciò un malumore ingiustificato e per motivi inesistenti; si fa una dietrologia del tutto immotivata in un ambiente, come quello del fumetto, che invece dovrebbe veder prevalere passione e divertimento. In tal modo si arriva magari alle distorsioni che portano al messaggio che ha necessariamente provocato il nostro intervento: l’accusa al direttore della testata di Zagor di fare dei favoritismi nei confronti di SCLS, concedendo più spazio e migliori recensioni alle sue pubblicazioni. Oltre che essere palesemente una fesseria, perché è sotto gli occhi di tutti che questo non avviene, nell’intento di sollevare un polverone per lamentare inesistenti comportamenti discriminatori da parte di chicchessia si finisce per molestare uno dei più partecipi e devoti autori di fumetti che ci siano in circolazione, che peraltro ha da sempre fatto dichiaratamente dell’equanimità dei suoi comportamenti uno dei principi cui ispirarsi.
L’auspicio di SCLS è dunque di guardare ai fatti con un po’ di senso critico, senza fermarsi ai deliri di onnipotenza che pervadono le menti di alcuni soggetti. In un contesto in cui non esistono lotte di potere, premi da vincere o posizioni di privilegio da ottenere, ma semplicemente una passione da concretizzare in iniziative interessanti, ci sembra molto più qualificante la collaborazione e la costruzione in comune dei risultati.
Nell’occasione, per finire, rinnoviamo la nostra gratitudine alla Sergio Bonelli Editore, allo staff di Collezionando e a tutte le associazioni presenti alla mostra di Lucca (con cui abbiamo avviato ormai un percorso condiviso di soddisfazione comune); ma in particolare vogliamo rivolgerci ai cugini del forum ZTN per dire loro che la zizzania non attecchisce e che chi continua a collezionare brutte figure, per tornare al titolo, non fa il bene di nessuno zagoriano che si rispetti.

SCLS Forum e Magazine


postato il 1/4/2018 alle ore 19:16

Share
Commenti
Non sei autenticato. Se vuoi fare un commento devi fare il Login



 

Ci sono 1 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo 91 letture